•  

     

  •  

     

  • RSS spiritum.it

  • « | Home | »

    Censimento 2011: come sempre fatto male… e noi paghiamo le tasse

    By matteo | September 22, 2011

    Io mi domando e chiedo, ma nemmeno le cose che riguardano 60 milioni di persone riusciamo a fare per bene???

    Ho ricevuto pochi minuti fa la busta per il censimento, e già vedo che siamo partiti veramente male.

    Ho notato una serie di cose, che un’azienda privata che fa direct mailing non farebbe mai, soprattutto su volumi così importanti di comunicazioni inviate.

    Non si tratta di madornali errori, ma santo zio, con un minimo di cura in più si duplicherebbe il tasso di compilazioni corrette, CON ENORME RISPARMIO DEI NOSTRI SOLDI DI TASSE !!!!!!

    Ci voleva molto a chiedere la consulenza per un mese di un professionista, che queste cose le fa per lavoro?????

    ….e a capo di sta cosa mi fa schifo che ci siano dirigenti che guadagnano centinaia di migliaia di euro dei NOSTRI SOLDI !!!!!!

    Punto 1

    Nella busta c’è una lettera che spiega cos’è questa busta e cosa bisogna fare.

    I cervelli dei dirigenti, ben pagati da noi, hanno pensato bene di non metterla come primo foglio !!!

    Veramente bravi, è addirittura difficile trovarla in mezzo al tutto.

    Vi faccio pure presente che è l’elemento di dimensioni più piccole che si trova nella busta !!!!!!

    PENSATE A VOSTRA NONNA SE LO TROVA ‘STO BENEDETTO FOGLIO !!!

    Punto 2

    Nella lettera che spiega cosa fare ci sono tante belle informazioni tutte belle raggruppate che non si capisce nulla.

    Ci sono cose utilissime come queste: “codice IST-02406”; “artt. 7 e 11 del d.lgs. n. 322/1989”; ecc.

    ….e invece cosa manca?

    Manca la data entro cui bisogna compilare il questionario !!!!!

    Ma dai, non ci credo, ma come siete messi?

    PENSATE SEMPRE ALLA VOSTRA DOLCE NONNINA COME FA A CAPIRE ENTRO QUANDO LO DEVE COMPILARE !!!!!

    Punto 3

    C’è più di un mese per compilare i questionari, e me lo mandate già adesso, data in cui non va assolutamente compilato ???

    Bene, bravi, tanto è risaputo che siamo tutti molto ordinati e nessuno lo perderà, o lo butterà via per errore.

    E soprattutto non ci saranno dei pirla che lo compilano subito !!!!

    Aspettare qualche giorno pareva brutto, immagino.

    Tanto se poi i dati faranno schifo, oppure se sarà necessario utilizzare un numero maggiore di rilevatori, sono sempre i soldi nostri che usate…

    PENSATE SEMPRE A VOSTRA NONNA, ANSIOSA E IN PENSIONE… LO COMPILA SUBITO ECCOME !!!!

    Punto 4, 5, 6, 7, 8, …..

    Mi fermo qui, non perché non ci sia altro da dire, ma perché mi viene da piangere.

    Mi sono cascati i maroni quando ho aperto la busta, e mi è toccato andare su Internet a cercare la data entro cui va compilato.

    Andate a raccogliere l’uva a 1.200 euro al mese, che è stagione !!!

    Topics: Politica e politici | 4 Comments »

    4 Responses to “Censimento 2011: come sempre fatto male… e noi paghiamo le tasse”

    1. Censimento 2011, boom di contatti - The New Blog Times Says:
      October 10th, 2011 at 2:59 pm

      […] integrale dei metodi di distribuzione dei questionari (al di là di un’informazione di scarsa efficacia): la compilazione online, infatti, non comporta alcun risparmio nell’utilizzo di carta, dato […]

    2. palcò Says:
      October 10th, 2011 at 4:06 pm

      guarda il foglio allegato: c’è scritto in neretto che non va compilato prima del 9/10/11.
      Quanto astio contro quelli dell’istat, ma non è che hai un po’ esagerato?
      saulti!

    3. matteo Says:
      October 10th, 2011 at 5:09 pm

      E’ proprio quello il punto che ha causato l’off-line dei server dell’ISTAT.

      Cioè che c’è solo la data d’inizio compilazioni e non quella di fine!!

      Così si sono precipitati tutti subito online e hanno mandato down il server.

      E comunque sì, tanto odio verso quelli dell’ISTAT.

      Sai com’è, tutte queste belle cose le fanno con i soldi nostri!!!!

    4. P Says:
      December 31st, 2011 at 12:09 am

      ma fatti una vita!!

    Comments