•  

     

  •  

     

  • RSS spiritum.it

  • « | Home | »

    Steve Jobs è un genio? Di sicuro è un assassino!

    By matteo | January 11, 2012

    C’è una sorta di adorazione totale per Steve Jobs.
    Ma la storia può essere riletta anche con una luce diversa… e non poco!
    —————————————-
    1) A Steve Jobs fu diagnosticato un cancro “facilmente” asportabile chirurgicamente.
    Tuttavia egli decise di curarsi a modo suo (tra succhi di frutta, un sensitivo, e diete vegane).
    Quando si aggravò, il tumore si era esteso, per cui fu necessario che si sottoponesse ad un trapianto di fegato.
    Tutto normale???
    Per niente!
    Con la sua scelta di curarsi da solo, ha causato la MORTE della persona a cui sarebbe spettato quel fegato da trapiantare!!!
    —————————————-
    2) Steve Jobs è un modello per milioni di persone in tutto il mondo.
    Ogni cosa dica è vangelo, seguito quasi cecamente.
    Una delle sue dichiarazioni (che è anche nella sua biografia) è che assumere LSD è stata una delle esperienze più profonde ed importanti della sua vita.
    Vorrei far notare che l’LSD è una droga pesante che sfascia le famiglie e causa MORTI ogni anno.
    Esaltare i meriti delle droghe pesanti, come ha fatto Steve Jobs dall’alto della sua posizione di guru seguitissimo, non fa altro che diffondere l’uso delle droghe pesanti, con conseguenze drammatiche !!!
    —————————————-
    Ora tutti vi aizzerete in difesa di Steve Jobs… VERGOGNATEVI!!!
    Vorrei vedere cosa direste se un vostro parente fosse morto per le droghe o perché non c’era un organo per il trapianto !!!!

    Topics: Segnalazioni | 2 Comments »

    2 Responses to “Steve Jobs è un genio? Di sicuro è un assassino!”

    1. Interessante come Steve Jobs possa essere ritenuto responsabile della morte di diverse persone | GeekManiacs.com Says:
      January 11th, 2012 at 5:22 pm

      […] http://www.spiritum.it/?p=1170 […]

    2. Steve Jobs: da Idolo a Assassino? | Gossip Angelweb.it Says:
      January 11th, 2012 at 6:27 pm

      […] http://www.spiritum.it/?p=1170 […]

    Comments